Il Tamburo dello Sciamano
picture of drumming shaman

L'apparizione dell'arútam

Vagando di notte lungo un fiume della Selva, nel chiarore della luna e forse dei fulmini, l'arútam apparirà spesso in forma spaventosa o aggressiva, ma se l'uomo (o la donna) avrà il coraggio di toccarlo con la mano o almeno con la punta del palo mágico, bastone sacro consegnato dallo sciamano, allora in quell'istante verrà creata l'arútma wakán. L'anima prima di fondersi con l'uomo entrando nel suo petto, gli racconterà il sogno, ciò che gli Antenati hanno disposto per lui e che il potere dell'arútam gli permetterà di realizzare.
L'uomo - o donna che sia - vedrà l'arútam solo per i pochi minuti in cui ascolterà il sogno. Dopo di allora, la nuova anima diverrà parte di lui o lei. Gli apparirà di nuovo solo per portargli un messaggio speciale, in sogno, mai in una visione cosciente o in meditazione.
Esiste anche un modo, che viene insegnato individualmente, per evocare il proprio arútam in caso di bisogno e farlo venire in sogno.

pantera nera

Suach'-yawá, la grande Pantera nera, uno degli arútam più potenti.

Se l'arútma wakán viene trovato durante un'iniziazione o una cerimonia di maikiua, la sua apparizione non sarà però diversa.
Benché l'arùtam doni a chi lo conquista potere, fortuna e coraggio, nondimeno è necessario tirar fuori almeno un po' di coraggio per poterlo conquistare!

La creazione dell'arútma wakáni sprigiona un'energia che si materializza solitamente in un fulmine.
Quando un uwishìn fa da guida per una ricerca dell'arùtam, al mattino sa già se l'iniziando ha avuto successo, perché durante la notte un fulmine si è udito con tanta più forza quanto più forte è l'arùtam conquistato.
Non sempre però l'arútma wakáni venendo all'esistenza scatena energia in forma violenta, talvolta, più di rado, essa si libera dolcemente: in tal caso apparirà al mattino nella forma di un arcobaleno.
Questo sprgionarsi di energia atmosferica al nascere di un'arútma wakáni, si verifica sempre, anche quando la ricerca dell'arútam è compiuta qui in Italia, come abbiamo accertato io e miei allievi durante i rituali della scorsa estate.
Sapevamo sempre al mattino se la ricerca aveva avuto o no successo, prima di ascoltare le visioni del cercatore.

Gli arútam

La maggior parte degli arùtam sono poteri essenziali di animali della Selva Amazzonica.
Anche se la ricerca viene compiuta qui in Italia, in un bosco anziché nella foresta pluviale, non è però mai accaduto che si manifestino animali europei o di altra origine.

Ecco alcuni degli arútam più importanti:

Pantera Nera
Giaguaro
Puma
Tigrillo o Ocelot (piccoli felini maculati)
Anaconda
Coccodrillo
Tartaruga
Grande Aquila
Condor
Falco
Tucano
Colibrì
Gufo
Guacamayo (pappagallo rosso o giallo con ali azzurre)
Orso
Fulmine
Stella cadente o Meteora
Albero
Cascata
Vento o Uragano
la Selva
il Sole
il Fuoco
Roccia
Arcobaleno
Vecchio Shuar, è un arùtam in forma umana
Nunkui, nome Shuar di Nonna Terra.
Tuwa: Spirito malvagio, che appare sotto la forma di un maiale o un porco selvatico. E' l'unico arùtam negativo e promette una vita disgraziata.

Gli specifici poteri di questi e di altri arútam saranno l'argomento di un prossimo seminario, anche con esercizi e contatti diretti con queste forze primarie.

segue
indietro