Sciamano

Il Tamburo dello Sciamano

Sciamano

Boa e Anaconda

Anaconda
Elemento Acqua.

Mondo vegetale Liane. Ayahuasca. Albero: Albero del Mondo, Albero dell'immortalità...

Fasi espansive Tutto l'anno. Giorno o notte, a seconda delle specie.

Parti del corpo Pelle. Stomaco e intestino. Colonna vertebrale. Nervi. Sistema immunitario. 1° chakra.

Poteri: Vita. Rinnovamento. Rigenerazione. Immortalità. Buona salute. Incolumità. Buona sorte. Guarigione. Digestione ottima ma lenta. Calma. Imperturbabilità. Freddezza, sangue freddo. Azione lenta ma determinata. Suggestione. Ipnotismo. Controllo. Pioggia. Malattie intestinali. Malattie genetiche o autoimmuni. Diluvio. Alluvione. Paure profonde. Panico. Terrore.

Il Potere

Il Boa e l'Anaconda (detta anche Boa d'acqua) sono tra le incarnazioni massime del Potere del Serpente.
Questo Potere proviene dagli spazi cosmici ed è all'origine della vita biologica sulla Terra, che ne porta impresso il marchio in molti modi. ad es. nella forma a elica, come spire di Serpente, del DNA.
Per questa ragione, l'Anaconda - che vive in lagune e paludi - è, tra gli Shuar, abitatore potentissimo del Mondo Sotto le Acque, il cui Signore, Tsunki, siede su un boa attorcigliato e alleva Anaconde che a volte, quando gli uomini meritano un castigo, vengono inviate sulla Terra a provocare diluvi.
Tra i Conibo dell'Amazzonia peruviana, lo stesso Signore del Mondo Acquatico, di nome Ronin, ha l'aspetto di una Grande Anaconda.
Così l'Anaconda, come gli Spiriti del Mondo Sotto le Acque, ha il Potere della buona salute, dell'incolumità fisica, della virilità per i maschi e della buona sorte.
Essa porta il Potere atavico che ci viene dagli Antenati più remoti, uomini antichi e - più ancora - esseri di altri mondi che diedero origine alla vita e sono i nostri Avi primordiali. Non stupisce che questo Potere, che è all'origine della vita e del suo continuo dipanarsi e rinnovarsi - sia legato alla buona salute e all'incolumità. Così come è legato alla sessualità che è un modo per la vita di trasmettersi e rinnovarsi.
Il Serpente come simbolo fallico è quindi solo un aspetto semplicistico di questo Spirito Animale.
Uno dei Poteri, come già accennato, è quello di rinnovarsi e di tornare giovani - la riproduzione, ad es. attraverso il sesso ma non solo, è uno dei modi con cui la vita biologica si rinnova. Tuttavia l'Anaconda dispone non solo di questo, ma di ogni potere di rinnovamento e rigenerazione. Per questo non invecchia, ma cresce per tutta la sua esistenza, ogni volta volta cambiando la pelle quando questa diventa troppo piccola per contenere il corpo. Non ha meccanismi interni che la facciano morire e vivrebbe in eterno, come anche gli Alberi, se prima o poi non finisse per ammalarsi o subire un incidente o venire uccisa.
L'uccisione è la causa di morte più facile perché, sostengono i nativi in Amazzonia, si ammala e subisce incidenti assai di rado grazie ai suoi poteri di salute e buona fortuna.

L'Anaconda è pericolossima, raggiunge i 220 kg di peso, non ha alcuna paura dell'uomo, che considera una preda come un'altra, e, quando è sufficientemente grande, può inghiottire e digerire un uomo o perfino un caimano o un giaguaro.
Chiunque viva in zone - come la foresta Amazzonica - dove l'Anaconda ha il suo habitat, ha un sacro terrore di questi animali. Sfuggirle richiede abilità e grande freddezza, proprio alcuni dei poteri di cui lei è portatrice!
Se l'Anaconda vi è molto vicina e non avete un machete in mano è inutile e fatale cercare di raggiungere un'arma o di ribellarsi al suo attacco: se infatti facciamo azioni brusche o ci divincoliamo ci avvolgerà nelle sue spire stritolandoci inesorabilmente.
L'unica cosa da fare è invece restare immobili e permettere al serpente di inghiottirci: comincerà a farlo sempre dai piedi e la cosa è molto lenta. Quando raggiunge le ginocchia, occorre cercare di raggiungere il coltello o il machete compiendo i movimenti più lenti possibili, infilarlo dolcemente nella bocca dell'Anaconda e con un colpo rapidissimo verso l'alto tagliarle la testa.
Questo può dare una vaga idea del sangue freddo e dell'abilità necessarie...

ritorna su

Mondo vegetale: Le liane, che si attorcigliano intorno agli Alberi, sono un'altra manifestazione del Potere del Serpente. Di conseguenza lo è anche l'Albero e l'Albero del Mondo (axis mundi) che connette il Mondo di Mezzo dove viviamo coi Mondi Inferi di sotto e i Mondi Celesti di sopra.
Non per caso la vita e il suo DNA serpentiforme vengono dagli spazi cosmici, da un lato, mentre dall'altro l'Anaconda è signora del Mondo Sotto le Acque che appartiene ai Mondi Inferi.
Tra le liane, specialmente connessa all'Anaconda è l'ayahuasca: e infatti il decotto enteogeno (psicoattivo) di ayahuasca induce visioni di serpenti, anche se chi lo assume non sa nulla della mitologia e delle tradizioni native.
Nella tradizione quichua del Sudamerica si viene iniziati alla via sciamanica solo allorché, assumendo ayahuasca, ci si veda in visione avvolti completamente da un boa o un'anaconda.
Come l'Anaconda, l'ayahuasca ha il potere di rinfrescare il corpo, di purificarlo e guarirlo, oltre che di volgere la fortuna al meglio.

Elemento: Signore degli Animali acquatici nello sciamanesimo amazzonico, l'Anaconda è come l'acqua connessa alla nascita della vita, alla rinascita e alla morte che precede appunto una rigenerazione.
Dell'acqua ha anche il potere di purificazione (indispensabile a ogni rigenerazione) e di scacciare le infiammazioni e le febbri.

ritorna su

Fasi espansive: Anaconda e boa vivono in zone tropicali e subtropicali, pertanto non ibernano e sono attivi tutto l'anno.
Se il Potere sia più accessibile nelle ore diurne o notturne, dipende dalla specie esatta: alcuni boa sono diurni altri nottruni. L'Anaconda è notturna e durante il giorno prende il sole sugli alberi. Il Sole può dunque ricaricare il suo Potere.


Parti del corpo: Per il suo legame con l'origine della vita e col DNA, ha potere sul sistema immunitario e sulle malattie genetiche.
Sciamanicamente, problemi legati a queste cose appaiono nella colonna, che ha forma di serpente. Il suo legame con la colonna si manifesta anche come potere sui nervi in generale, molti dei quali hanno aspetto serpentiforme.
Nella tradizione induista, la potenza vitale kundalini appare come un Serpente che riposa acciambellato alla base della colonna vertebrale lungo la quale, una volta risvegliato, risale.
L'influsso dell'Anaconda è anche su stomaco e intestini, che appaiono infatti come una anaconda attorcigliata. Alcuni distrubi intestinali cronici sono dovuti all'intrusione di uno Spirito di Anaconda ostile.
Così il suo potere di creare panico e terrore si manifesta spesso a livello dell'intestino, come paura viscerale.

ritorna su

L'Anaconda come messaggero: Se un'Anaconda o un Boa (o altro Serpente costrittore) vi appare in un sogno o la vedete in circostanze inconsuete o ripetute, molto dipende dal suo atteggiamento: se l'Anaconda è aggressiva presagisce un attacco pericoloso da cui è richiesta abilità e nervi saldi per scampare. L'attacco può materializzarsi in questa realtà in vari modi: in un'aggressione imprevedibile da parte di nemici potenti o nel tradimento da parte di persone insospettate o in una situazione che genera paura o terrore - oppure, più fisicamente, come un incidente o una malattia che colpirà con maggior probabilità una delle parti del corpo controllate dell'Anaconda.

Se invece l'Anaconda è benevola, essa vi promette una guarigione nel caso voi o i vostri cari siano ammalati. Altrimenti pronostica un rinnovamento, un cambiamento in positivo della vostra vita, la rigenerazione di un progetto che credevate perduto e più in generale buona fortuna e protezione.
La fortuna che arriva, se è sotto forma di un'occasione o una nuova impresa, richiede a volte la capacità di inghiottre dei rospi o di attraversare con noncuranza ambienti o situazioni indigesti.
Ai contadini e a chi altri ne abbia bisogno, promette la pioggia.

Se sognate che un'Anaconda vi avvolge il corpo con le sue spire, ma non appare aggressiva e ostile, è questa una visione iniziatica e al contempo una sfida: promette un grande e magnifico cambiamento di vita e spesso poteri sciamanici, purché abbiate il coraggio di guardare in voi stessi e di rinnovarvi completamente. Se sfuggite invece alla consapevolezza e al cambiamento, l'Anaconda vi diverrà ostile e vi causerà sfortuna, malattie o incidenti.
A volte, specie se la vostra sessualità è poco consapevole o conculcata, la sfida dell'Anaconda che vi avvolge può materializzarsi in una possibile avventura erotica che al tempo stesso vi attrae e temete e che, se non aumentate la vostra consapevolezza - questo è l'inizio della trasformazione - potrà rendervi schiavi. Ciò è più comune nei sogni delle donne.

ritorna su

L'Anaconda come animale di potere: Proprio come per il Giaguaro e l'Aquila, è difficile padroneggiare questo potentissimo Totem.
L'Anaconda porta grandi sfide che trasformeranno le nostre vite in esistenze di elevato Potere. Per gestire questo compito vi reca sangue freddo, calma, prudenza e destrezza, qualità cui bisogna lasciar il tempo di svilupparsi prendendosene amorevole cura, perché il Potere dell'Anaconda non ha fretta e ha bisogno di lenta digestione.
In caso contrario, le sfide vi sopraffaranno o - come spesso avviene agli Occidentali - vi difenderete dal Potere del vostro Totem diventando deboli e sfortunati.

L'Anaconda inghiotte con fredda calma prede intere, anche molto grandi, anche i pericolosissimi esseri umani, e li digerisce lentamente. Così chi ha il Potere dell'Anaconda è in grado di cimentarsi in qualsiasi compito o lavoro gli aggradi o gli càpiti riuscendo con lenta determinazione ad averne ragione e ha ricavarne reddito e vantaggio.
Non deve però sfuggire le sfide e, se necessario, accettare qualunque lavoro benché sgradito senza tirarsi indietro né perdere fiducia nel proprio Totem.
Tuttavia l'Anaconda mangia solo prede vive: chi ha il suo Potere dunque deve cimentarsi solo in imprese che abbiano un avvenire e non sprecarsi in compiti inutili. Si deve volgere sempre verso il futuro, le prospettive nuove, le idee futuribili radicate però nella tradizione, ma senza restare bloccato nel passato.
Ogni un certo numero di anni sente il bisogno di cambiare pelle e iniziare a fare qualcosa di diverso, spesso abbandonando del tutto o quasi la vita precedente. Deve accondiscendere a questa tendenza.
L'Anaconda vive molto a lungo ed è signora dei Mondi Acquatici, per questo, come Totem, è in grado di condurre verso un'elevata e profonda sapienza, spesso alla conoscenza esoterica di cose che possono sconvolgere i comuni mortali.
Questa, insieme ad altre caratteristiche del Serpente, può essere una difficile sfida etica e morale per chi ha questo Animale di Potere.
Molte persone-anaconda sono sciamani e curanderos.

L'uomo e la donna-anaconda saprà trattare con ogni sorta di persona, anche le più diverse da lui o lei o le più sgradevoli, riuscendo a volgerle verso i proprio scopi. Lo fa con sinuosa calma, con un modo di parlare rassicurante, convincente e ipnotico. All'occorrenza però attaccherà - verbalmente o in altro modo - di sorpresa e con fulminea rapidità.
Quando ha catturato la sua preda, sia essa una donna o uomo che ama e desidera, un utile partner per gli affari, un cliente, oppure un'impresa in cui si è lanciato, quando l'ha catturata, nessuna forza al Mondo può fargliela mollare: più la preda si divincola più la stringe a sé. Come l'Anaconda fa questo con abilità, stringendo la presa nei momenti in cui la preda è distratta o si riposa.
Chi ha questo Totem dunque fonda il suo Potere, tra le altre cose, sul controllo: delle persone, della sua clientela o del suo entourage che tiene stabilmente legate a sé nonché dell'ambiente in cui opera, dove ha garanzie che impediranno a chiunque di sottrargli il territorio.
Tutto osserva e nulla gli sfugge.
Benché capace di singole azioni fulminee, non è veloce nel raggiungere i risultati e normalmente tutto si sviluppa con un ritmo lento e sicuro. Una volta ottenuta una posizione importante ha bisogno di tempo per adattarvisi al meglio. Non ha mai fretta e non deve averne.
La necessità di tempo e la lentezza ad assimilare il Potere ottenuto e i risultati raggiunti sono alcuni dei suoi punti deboli.
Un altro è che, come il suo Totem, può essere sorpreso da un'azione lenta e tranquilla, di cui non si avvede: gli avversari calmi, che sanno tacere e restare immobili, possono vincerlo.

È in grado di suscitare nei suoi nemici una sottile paura che prende i visceri e di essere all'occorrenza fonte di terrore.
Sa gestire con la stessa calma i compiti importanti così come le incombenze banali e quotidiane.
Ha uno sguardo freddo e disincatato. Nei casi peggiori è cinico.
Può ricorrere a mezzi illeciti e servirsi con cinismo delle persone, ma se lo fa - specie verso le persone che lo amano - il Potere dell'Anaconda gli diverrà ostile.
È importante che la persona-anaconda sviluppi un elevato discernimento morale con l'aiuto di altri Spiriti aiutanti e provvedendo a ingrandire la propria anima.

In amore, se sviluppa bene il Potere, può essere un seduttore e avere grande potenza sessuale, ma si coinvolge difficilmente e come innamorato è freddo.
Gode di ottima salute, ha vita lunga, non è soggetto a incidenti e ha fortuna.
L'eventuale stress si manifesterà a livello intestinale e l'apparato digerente può essere il suo punto debole. Ciò poiché viene sfruttato molto nell'Altra Realtà, fagocitando ogni cosa nel raggiungimento degli obiettivi.

Ritorna su